Servizio prenotazioni

N. Verde 800.638.638
Carta Servizi

Carta
Regionale
dei servizi

Scopri di più

News

<<Back

Dettagli sul nuovo avancorpo

Il nuovo avancorpo è destinato ad accogliere le attività ambulatoriali e di ricovero diurno, allo scopo di separare i flussi dei pazienti esterni da quelli dei pazienti ricoverati. Presso il nuovo edificio troveranno sede un Servizio di diagnostica per immagini, il Centro prelievi, gli ambulatori specialistici e un'area specificamente dedicata agli interventi chirurgici ambulatoriali.Sono inoltre previsti il Centro Unificato Prenotazioni (CUP), un'area congressuale, un'ampia piazza di accoglienza con varie attività commerciali e di ristorazione.
Il progetto prevede un nuovo edificio con fronte sulla strada sulla via G.B. Pergolesi e che permette di offrire agli utenti l'accesso alle strutture ricettive e di accoglienza. L'accesso al fabbricato avviene da due lati: da parcheggi pubblici disposti a sud attraversando via Pergolesi e da est dove è prevista una ampia zona di sosta breve per il carico e scarico degli utenti con difficoltà di deambulazione, sotto una ampia tettoia che protegge coloro che hanno necessità di giungere all'Ospedale in macchina.Questo sistema ricettivo permette di agevolare l'accesso a tutti gli utenti e di dirigerli verso le destinazioni finali per mezzo di percorsi coperti e climatizzati.

 

 

Tre collegamenti pedonali partono dalla piazza principale verso il monoblocco.

 

 

 

 

 

 

L'atrio di ingresso è strutturato a guisa di piazza su cui affacciano le attività di accoglienza al piano terreno e quelle del piano seminterrato in cui trovano posto il CUP centralizzato dell'ospedale.

 

 

 

 

 

 

La piazza è un ampio spazio aulico, libero e con zone a doppia e triplice altezza.

 

 

 

 

 

 

 

Al piano terreno il CUP, composto da 25 postazioni, si configura come un grande spazio collettivo, una piazza di attesa.

 

 

 

 

Al piano sottostante si trova l'area dei congressi composta da un foyer, attrezzabile con area spogliatoio e per i coffee-break e di una sala da 300 posti divisibile in più  sale secondo le esigenze. L'area del foyer è illuminata da una ampia corte che mette in comunicazione visiva la zona di ingresso con il piano -1.

 

 

Un sistema di scale mobili mette in veloce comunicazione le due piazze e tutti i livelli del fabbricato destinato agli ambulatori. Al primo piano è disposta un'area di ristorazione.

 

 

 

La finalità principale sottesa alla realizzazione del padiglione "Nuovo Avancorpo" è quella di realizzare un edificio di accoglienza clinica dei Pazienti "esterni" onde originare un'importante differenziazione dei flussi riducendo significativamente la necessità che tali Pazienti debbano entrare nella profondità del sistema ospedaliero ed al contempo godano di servizi sanitari ad essi dedicati.

Il  nuovo Fabbricato è collegato al sistema ospedaliero a due livelli:

  • livello Terra: collegamento destinato ai Pazienti "esterni" che potranno accedere all'edificio attraverso la "piazza coperta" già descritta e destinata all'accoglienza;
  • livello Primo: collegamento destinato al flusso interno con il Sistema Ospedaliero retrostante costituito dai fabbricati attualmente esistenti.

Il Nuovo Avancorpo sarà caratterizzato da N.6 Livelli costruiti (N.2 Livelli interrati e N. 4 Livelli fuori terra) come di seguito articolati:

  • livello interrato: destinato agli Impianti tecnologici ed alle sottocentrali impiantistiche;
  • livello seminterrato: destinato alla Diagnostica per Immagini, con area Risonanza Magnetica e locali di servizio;
  • livello Terra: destinato agli Ambulatori per Pre-Ricoveri e Centro Prelievi;
  • livello +1: destinato a Poliambulatorio (N. 28 Ambulatori);
  • livello +2: destinato a Poliambulatorio (N. 28 Ambulatori);
  • livello +3: destinato ad Ambulatori (N. 14 Ambulatori) ed Ambulatori Specialistici Oculistici (N. 13 Ambulatori e 6 locali box );
  • livello +4: destinato ad Ambulatori Specialistici Chirurgici (N. 7 Ambulatori Chirurgici), in conformità agli specifici requisiti di accreditamento ("Chirurgia leggera") e Reparto di Day-Hospital (N. 29 Posti Letto, di cui N.7 camere di degenza D.H. a n.2 posti letto e N.5 camere di degenza D.H. a n.3 posti letto, tutte con servizi igienici dedicati in uso esclusivo);

L'impianto distributivo architettonico del Nuovo Avancorpo è caratterizzato da uno schema a "corpo quintuplo" con ampi patii centrali che consentono di dare luce naturale, ed un affaccio gradevole, ai locali destinati al lavoro del Personale o all'attività clinica, mentre la distribuzione delle principali funzioni è articolata sui fronti longitudinali Sud e Nord. I sistemi di collegamento verticale, che oltre alle scale mobili, prevedono  3 gruppi scale e  2 gruppi ascensori per totale 6 impianti elevatori, sono invece localizzati sul perimetro dell'edificio.
Tale impianto distributivo consente di articolare le diverse funzioni sanitarie di piano in aree distinte tra loro, ed indipendenti sia per accesso che per distribuzione, sviluppandole in longitudinale.
Gli ampi patii centrali caratterizzano tutti i Livelli dell'edificio Nuovo Avancorpo ad eccezione dei 2 Livelli Interrati (Livelli -1 e seminterrato); il livello seminterrato nell'area di Diagnostica per Immagini sarà caratterizzato da ampi e numerosi lucernari che garantiranno un notevole illuminamento naturale, di tipo zenitale, delle aree di lavoro.

<<Back