ACCESSIBILITA'

Servizio prenotazioni

N. Verde 800.638.638
Carta Servizi

Carta
Regionale
dei servizi

Scopri di più

News

TERAPIA DEL DOLORE

Ospedale San Gerardo - Via Pergolesi 33 - Monza
Palazzina Accoglienza, 2° piano

Responsabile Luca Tuccinardi

RECAPITI TELEFONICI
039 233 3386 - ambulatorio
Attività ambulatorio: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì, non festivi,
dalle ore 08.00 alle ore 14.30  
PRINCIPALI ATTIVITÁ SVOLTE
• Elaborazione di una corretta diagnosi della sintomatologia dolorosa, sia oncologica sia non oncologica, mediante esame clinico e anamnestico del paziente, e stabilirne la gravità mediante scale di valutazione idonee; successivamente, anche in considerazione di precedenti trattamenti, sviluppare strategie terapeutiche ottimali. L'impostazione di una terapia prevede l'utilizzo singolo o in associazione di farmaci, la cui efficacia sia confermata da protocolli e linee guida internazionalmente riconosciute. Nel caso di mancata efficacia di una terapia farmacologia in corso o già effettuata, o che questa determini effetti collaterali insopportabili, viene proposto al paziente la possibilità di eseguire, con consenso informato ed esami ematochimici, manovre invasive antalgiche:
- infiltrazione dello spazio epidurale, con finalità prognostiche e/o terapeutiche
- blocco analgesico di singoli nervi spinali e periferici (sia prognostico che terapeutico) con anestetici locali e/o altri farmaci adiuvanti, come anche di plessi nervosi del sistema nervoso simpatico regionale, faccette articolari vertebrali, articolazione sacroiliaca…
- elettrostimolazione antalgica del Midollo Spinale
- posizionamento di cateterino subaracnoideo per infusione di oppioidi e/o anestetici locali e/o altri farmaci adiuvanti per patologie tumorali o patologie algiche croniche ‘benigne' resistenti a qualsiasi altra terapia, in pazienti selezionati.
La scelta dell'approccio invasivo potrà comportare differenti regimi di ricovero ospedaliero (ordinario, Day Hospital, ambulatoriale).
• Modalità di accesso:
L'accesso all'ambulatorio di terapia del dolore avviene tramite appuntamento richiesto dal paziente attraverso il Centro Unico di Prenotazione, presentando impegnativa medica.
Alla prima visita ambulatoriale seguono controlli la cui tempistica viene decisa in accordo con la situazione clinica del paziente, cercando di accogliere il più possibile le istanze di ogni individuo.
È possibile durante la visita o il colloquio con il paziente, quando possibile e comunque su suo consenso, la presenza di un familiare, che può aiutare il soggetto a descrivere meglio la propria anamnesi. Visite di consulenza sono effettuate in Pronto Soccorso, come anche nei reparti di degenza.


-